martedì 21 agosto 2012

Liz Earle Sheer Skin Tint: review

Succede anche questo. Ho amato alla follia il famoso hot cloth cleanser e non avrei mai creduto che un giorno avrei bocciato un prodotto di Liz Earle. 

Ho ricevuto la Sheer Skin Tint dall'azienda, se non erro verso Aprile; ad ogni modo un periodo non eccessivamente caldo. Lo dico perché ho provato questa crema colorata sia quando fuori si stava bene, senza dover perdere cinque litri di sudore, sia qualche giorno fa con un caldo tropicale. Il risultato non cambia: non l'ho tollerata. Ve lo dico: sono riuscita a usarla solo tre volte, tanto era pesante. Non vedevo l'ora di tornare a casa e struccarmi. 


















Tenterò di procedere con ordine: il packaging è carino e comodo, sotto questo punto di vista Liz Earle sa il fatto suo; si riesce a prelevare la giusta quantità senza sprechi e già non sottovaluterei questo aspetto, considerando che brand molto noti (e molto cari) a volte propongono fondi senza un erogatore, di cui bisogna munirsi prima o poi ( la cosa non mi è mai andata giù :D ).
Comunque, per le 21£ per 40ml che paghi per questo prodotto, direi che è il minimo. Merci beaucoup. 


No, direi che non è il packaging il problema. E nemmeno il fatto che la crema non abbia la benché minima coprenza: c'è scritto sheer! Non aspettatevi il miracolo: non copre niente ed è giusto che sia così. Altrimenti avrebbero dovuto chiamarla "High coverage skin tint". No? Quindi non è nemmeno la coprenza il problema.

Il problema è la terribile sensazione di appiccicoso che ho dopo avere steso la crema. E considerate che l'ho provata sia stesa con le dita che con due tipi diversi di pennello, per un totale di tre volte. Niente da fare. Non si asciuga. E non si asciuga nemmeno con la cipria sopra. Sta lì, e quando baci qualcuno senti "fchhh fchhh". 

Sheer skin tint - Beige 02














Immaginate quindi quanto sia pesante sentirsela addosso. Mi dà proprio fastidio, il mio viso non la tollera. Io ho una pelle che definirei normale (d'estate mista) a tendenza secca. Insomma, non mi lucido mai veramente, se non in momenti davvero caldi dell'anno e neanche in modo esagerato. Quindi se non la tollera una pelle come la mia, come faranno le pelli miste o grasse?

Tra l'altro dopo essere tornata a casa ed averla tenuta su per circa 6/8 ore ho notato che ai lati del naso mette in evidenza i pori. Non succede subito, ma dopo un po', quindi non regge nemmeno così bene. Ripeto: sia col caldo che con una temperatura mite.

Non riesco proprio a farmela piacere; per quanto mi riguarda la crema colorata dev'essere fresca, dev'essere la mia alternativa al fondotinta quando fa troppo caldo, l'idea di usare una crema colorata in inverno non la contemplo nemmeno, secondo le caratteristiche che per me dovrebbe avere. Dev'essere leggera! Se avete la pelle così disidratata e screpolata potreste anche tentare, però vi consiglio di chiedere dei sample prima di comprarla. Ho saputo che a volte negli ordini online inseriscono le bustine di skin tint in vari colori, io tenterei così perché credo che 21£ non siano pochi per "provare". Anzi, se lo avessi comprato, mi sarebbero girate non poco. Ecco :D

Cosa ne pensate? So che molte di voi l'hanno già provata tempo fa: come vi siete trovate?