venerdì 12 ottobre 2012

Pigmenti Mac: ricapitolando.

Post di ricapitolazione dei miei pigmenti Mac, i preferiti e considerazioni varie.
Continuate a leggere? :)



I pigmenti di Mac sono i miei preferiti in assoluto, tra tutti quelli che ho usato negli ultimi anni. La qualità di queste polveri la si sente al primo tocco. Morbidi, scriventissimi (non è affatto ovvio, ne ho beccati di pigmenti che non scrivevano!), sfumabilità piacevolissima. Con le dovute eccezioni, chiaramente: tra gli swatches troverete anche quello che a mio parere si sfuma con difficoltà o che non rende una volta applicato. Penso sia quasi inevitabile nella storia di un brand. Dispiace, soprattutto alle tasche, quindi consiglio di munirvi di samples se siete incerte. Chiedete e vi sarà dato. E se non vi è dato, chiedete ad un altro :D

Dunque... Ho tentato di dare un senso cromatico agli swatches, ditemi poi voi se ci sono riuscita :D
Tutti i pigmenti sono stati applicati asciutti e senza base.

Gruppo A:
1.Pink opal 2.Your ladyship 3.Vanilla 4.Lithe 5.Old gold















Vorrei evitare di cadere in categorizzazioni tipo "questo è un illuminante" perché è evidente che i pigmenti siano prodotti multi-uso, ma se talvolta lo farò qui sarà solo per dovere di sintesi (non esattamente la mia eccellenza!).

1.Pink opal è un bianco con riflessi rosa. L'ho visto utilizzato anche come illuminante sugli zigomi, ma non ho ancora provato. Interessante se usato come effetto su qualche rossetto o gloss. 2.Your ladyship è più discreto e ovviamente è anche meno sfacciatamente rosa; anche la texture è più sottile rispetto al primo. 3.Vanilla viene descritto come bianco avorio; è anche uno dei pigmenti Mac più famosi in assoluto; a me piace usarlo su tutta la palpebra da solo con molto mascara o in accoppiata con altri colori tendenzialmente caldi. 4.Lithe l'ho comprato dopo avere visto il risultato (su di me) grazie alle mani esperte di Agostina; ve lo dico subito: in foto sembra insignificante. In effetti era uscito con la Fabulous Felines e non mi aveva catturata per niente, tanto che neanche in negozio mi ero adoperata per swatcharlo. Ho cambiato idea dopo averlo visto applicato; è un beige/pesca leggerissimamente shimmer. 5.Old gold: ci siamo. L'ho ricevuto come sample gratuito all'epoca in cui acquistando online da Love Makeup regalavano anche queste chicche. Bei tempi. Il sito Mac lo descrive come "Oro con intenso effetto ghiaccio"... coff... è un oro verde; è senza dubbio un colore interessante, ma non riesce a fare breccia nel mio cuore. Ecco, diciamo che non è una tonalità che mi fa impazzire. De gustibus!

Gruppo B:
1.Melon 2.Copper sparkle 3.Gold stroke 4.Reflects rust 5.Copperbeam

















1.Melon è uno di quei colori che, per me, vale la pena avere in jar intera; il mio è un sample che comprerò in full size appena mi sarà possibile. Dal sito è descritto come un pesca dorato, a me già piaceva quando Nic delle Pixiwoo mi ha dato la stangata definitiva che me l'ha fatto adorare: luminosissimo, riflesso meraviglioso sugli zigomi. 2.Copper sparkle e 5.Copperbeam li avete visti all'opera in questo look in collaborazione con Vale: che dire se non che sono entrambi colore allo stato puro? Copper sparkle è descritto come rame intensamente brillante e Copperbeam è più un bronzo marrone brillantissimo anch'esso, entrambi si applicano da favola e si sfumano anche meglio. 3.Gold stroke preso con la collezione Fabulous Felines, lo avete visto in azione in questo mio look dove lo avevo usato in accoppiata con 1.Melon. Descritto come un taupe, su di me vira un po' più sul marrone, ma è luminoso, discreto. 4.Reflects rust: ah, questa è una chicca per la quale devo ringraziare una persona che un giorno tira fuori dalla tasca all'improvviso questo gioiellino urlando: "questo è per teeeeee!". Per poco non svengo: cosa non è?! Innanzitutto non è un pigmento "standard" bensì un reflects, cioè un prodotto che nasce per dare, appunto, dei riflessi. Solo che mentre la maggior parte dei reflects possiede, per così dire, una base trasparente (passatemi il termine) con riflessi/glitter all'interno (ad esempio guardate qui), questo è un pigmento vero e proprio ed è esattamente l'uso che ne faccio. La cosa comica è che non è un prodotto eye-safe, il ché significa semplicemente che se vi va dentro agli occhi Mac non si assume alcuna responsabilità. Rosso-arancio con glitter rosa. Insomma, pura goduria.

Gruppo C:
1.Heritage rouge 2.Blue brown 3.Smoke signal 4.Deep purple
















1.Heritage rouge insieme a Reflects rust è il mio pigmento preferito. L'ho desiderato taaanto e poi l'ho scovato nel Pro store in Brera a Milano. Viene descritto come un mix tra borgogna e color mirtillo :) Lo amo. Ecco, se vi piacciono i colori come questi e volete provare un pigmento di Mac ve lo consiglio caldamente. 2.Blue brown: ufficialmente descritto come marrone con riflessi blu. Io direi anche verdi. Ve la butto lì, eh! Forse anni fa era un colore unico, ma poi è finita come con il Particulière di Chanel: lo fanno tutti. 3.Smoke signal: è un borgogna descritto in realtà come "deep maroon" anche se a vederlo nella stessa foto insieme ad Heritage Rouge sembra decisamente più viola. Deliziosamente opaco. Che io sappia non è più uscito dopo la Smoke signals del 2007. 4.Deep purple: color melanzana shimmer. Mi segno di fare qualche foto con uno smokey e questo pigmento!

Gruppo D:
1.Softwash grey 2.Naval blue 3.Blue storm 4.Deep blue green 5.Teal


















1.Softwash grey è un grigio/lilla delicatissimo. Per me che non sono una grande fan del grigio (su di me) questo è l'ideale perché quel po' di lilla che contiene tira fuori il colore degli occhi e me lo fa gradire molto. Ogni tanto rispunta come repromote! 2.Naval blue: sample generosissimo che mi è tornato utile per paragonarlo al mio amatissimo Blue storm. Nonostante la somiglianza preferisco i riflessi di quest'ultimo. Naval blue è permanente nei Pro store ed è descritto come un blu "con un po' di viola" che, a mio parere, poco si nota anche dal vivo. 3.Blue storm: el amor de mi vida! L'ho indossato in questo look anche se al di sopra del paint pot Imaginary. Non ero mai stata così attratta da un blu prima di vederlo.Viene descritto come blu con riflessi viola e argento. Purtroppo era un'edizione limitata, anche se Naval blue è un degno sostituto. 4.Deep blue green: questo pigmento mi ricorda uno dei miei primi acquisti Mac. Mi trovavo a Roma e mi sono imbattuta (del tutto casualmente, sìsì) nella collezione Hello Kitty, di cui faceva parte. Lo dice il nome stesso: è un blu verde scuro. Mi esalto solo a guardarlo, anche se non è un mostro di unicità. 5.Teal: un sample che ho voluto per molto tempo. Purtroppo poi ne sono rimasta delusa: non lo trovo unico nè particolarmente interessante. Viene descritto come verde blu perlato. 

Gruppo E:
1.Pink pearl 2.Violet 3.Grape 4.Later.



















1.Pink Pearl è un mix tra fucsia e viola, leggo che è simile all'ombretto Stars & Rockets, sempre di Mac, che però non ho. 2.Violet: anche lui uno dei preferiti. Molto popolare, ha un effetto frost e si stende che è una bellezza. TiViBi. 3.Grape: la mia spina nel fianco. Ma peeeeerché ho comprato la full-size, ditemi? Ancora non lo so. Per sfumarlo me lo ritrovo pure nel naso. Comunque c'è qualcosa intorno a questo pigmento che non mi quadra. C'è gente che giura sulla sua setosità e facilità di sfumatura, altri che sotto questo punto di vista lo odiano, come la sottoscritta. Partita scrausa? A questo punto lo spero! Al di là di questo, il colore è un bellissimo viola scuro con riflessi sul rosa. Dalle foto che vedo in rete si direbbe molto simile ad un altro pigmento Mac, Entremauve. 4.Later: per giustizia devo dire che questo pigmento da asciutto non rende. Usato bagnato è un bellissimo grigio/nero con perlescenze e shimmer viola e blu scuro. Inizialmente uscito con la collezione Alice + Olivia, l'avevo poi comprato durante l'anteprima dedicata alla collezione Tartan Tale.

Vi ricordo che i pigmenti di Mac, così come formulati oggi, vengono venduti a 23,50€ e contengono 4,5 gr di prodotto ognuno. Per qualche informazione tecnica in più vi consiglio questo articolo di Lidal (precisissimo come al solito).

E qui finisce la ricapitolazione dei miei pigmenti Mac. Se siete arrivate fin qui e trovate anche la forza di commentare meritate una standing ovation :D Scherzi a parte, sto dietro a questo articolo da qualche giorno, non pensavo si sarebbe rivelato così lungo, ma spero che vi sia utile in qualche modo.

Piuttosto, ditemi: anche voi siete fan dei pigmenti di Mac? Quali abbiamo in comune? E i vostri preferiti?
Baci pigmentatiiiiiiiiiiii :*