Visualizzazione post con etichetta douglas. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta douglas. Mostra tutti i post

giovedì 21 febbraio 2013

Absolute Douglas ombretti: review, swatches e look

Eccomi con la seconda review relativa ai prodotti Absolute Douglas che mi sono stati inviati. La prima riguardava i lipgloss e la trovate qui. Ora, invece, partiamo con gli ombretti Absolute Eyes :-)

I due ombretti che ho testato sono il Golden Eye e il Dark Nights, eccoli:

Ed eccoli qui più da vicino:
Scheda tecnica:
Absolute Douglas, ombretto Douglas Eyes in "Golden Eye" e "Dark Nights"
Dove si compra? Qui oppure in tutte le profumerie Douglas, che a breve lanceranno la collezione primaverile
Quanto costa? 7,95€
Quantità? 3gr
PAO: 18M
Altro da dire? è made in Italy!

Il primo, Golden Eye, contiene dei glitter piuttosto evidenti (che a tratti somigliano un po' a "scaglie" di glitter) anche se al tatto è soffice. Da un ombretto glitterato mi aspettavo che fosse più "ruvido", passatemi il termine. Invece è morbido, molto piacevole. Il colore ai miei occhi non è così dorato come vorrebbe suggerire il nome, piuttosto mi sembra un mix di oro e argento con glitter argentati. Difficile da spiegare "su carta". L'applicazione con pennello è molto difficoltosa perché il prodotto non aderisce bene alle setole, cade ancora prima di riuscire ad applicarlo sulla palpebra ed anche riuscendoci non si riesce a costruire bene il colore. Si preleva molto meglio direttamente con le dita e poi picchiettato sulla palpebra, anche se la precisione ne risente. Col pennello, inoltre, osservo un fallout maggiore rispetto alla sola applicazione con le dita. Sì, facilmente vi ritroverete con la guancia piena di glitter, consiglio di pensare al fondotinta come ultimo step :-) Inoltre, sfumare un ombretto così ricco di glitter diventa un'impresa impossibile perché il colore di base svanisce e nel frattempo i glitter cadono. Senza dubbio rende molto di più utilizzandolo come colore principale picchiettato o come effetto da aggiungere sopra qualche altro colore. Dark Nights, invece, è un ombretto dal finish satinato, direi un grigio medio-scuro. Tra i due è senza dubbio quello che preferisco. Ne apprezzo la texture, anche questo al tatto è soffice, non è esageratamente polveroso e si sfuma bene, anche se perde leggermente in colore se si fa troppa pressione col pennello. Per entrambi, ma in particolare per il Golden Eye, consiglio l'uso di una base leggermente appiccicosa sotto, in modo da farli aderire meglio.

Ho fatto una piccola demo utilizzando questi due ombretti e ho allargato l'immagine in modo che poteste vedere da vicino come si comportano sulla palpebra. L'ombretto chiaro l'ho applicato picchiettandolo con le dita, come vi anticipavo. Sulla piega ho usato l'ombretto grigio mentre la V esterna è stata leggermente scurita con un ombretto nero opaco, in quantità minima, solo per dare dimensione.

Qui invece gli swatches su mano, applicati sempre con dita. Come si nota il colore è bello pieno, e l'effetto dei glitter di Golden Eye si nota immediatamente, mentre sulla palpebra si perde un po'.


Tirando le somme, credo che gli ombretti debbano essere giudicati singolarmente. Il consiglio migliore che posso darvi è di andare direttamente in negozio e toccare con mano per farvi un'idea della texture, perché può cambiare molto la resa tra l'uno e l'altro. 

Ora però sono curiosa: se li avete già provati, come vi siete trovate? Oppure li proverete?
Baci glitterati! :D

martedì 29 gennaio 2013

Absolute Douglas lipgloss: review e swatches

Ho avuto modo di testare alcuni prodotti di Absolute Douglas, la linea make-up delle profumerie Douglas. In particolare si tratta di tre lucidalabbra e due ombretti, tutti facenti parte dell'edizione limitata uscita per le feste natalizie, ma che si trova ancora in alcuni punti vendita e anche online. A breve, però, questa collezione verrà rimpiazzata dalla collezione primaverile.

Inizio subito con i tre lucidalabbra che ho avuto modo di indossare più volte, mentre lascio a una futura review (e plausibilmente a un look annesso) i due ombretti.

I tre gloss che ho ricevuto richiamano senza dubbio le festività appena passate, anche se un rosso, per quanto mi riguarda, non si nega mai. In nessun momento dell'anno :D

Si tratta di:
Golden Globe 20, un gloss bronzo dorato con glitter dello stesso colore all'interno;
Red Carpet 19, un gloss rosso medio con sottotono caldo;
Xtravagance 21, un gloss rosso scuro/vino con sottotono freddo.

Tra questi il mio preferito in termini di colore è senza dubbio Xtravagance, che vedete in foto qui insieme agli altri due, è il terzo da sinistra:

Da sx: Golden Globe, Red Carpet, Xtravagance




mercoledì 1 febbraio 2012

Evento Douglas e GoodSkin Labs: le risposte del dermatologo.

Pochi giorni fa, tramite Facebook, vi ho posto questa domanda: