Visualizzazione post con etichetta palette. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta palette. Mostra tutti i post

venerdì 4 gennaio 2013

Il make-up dei regali #1

Buon annoooooo! 
Per il primo post del 2013 ho pensato ad un make-up realizzato con... i regali! Non solo di Natale, però in questo articolo vedrete una palette che ho ricevuto proprio nei giorni scorsi e che ho corteggiato per così tanto tempo che alla fine, dopo avere aperto il pacchettino che la conteneva, è saltata su urlandomi "Toh! Sei contenta mò? Ora usami e non rompere i maroni" ed è tornata a sedersi. 

Io, non senza un po' di timore reverenziale, ho risposto: "sì, padrona".

Il bellissimo regalo è opera di questa donna qui. Colei che sa interpretare i miei "uhhhh, che beeeella!" e "ahhhh, sbavoooo" come nessuno mai. Io ve lo dico: ha un blog di smalti e poco tempo fa ha scritto un articolo per Make-up Compulsivo. Vi suggerisco di andarla a trovare :D

Eccola in tutto il suo splendore. La palette della collezione Violet Underground di Estée Lauder.














Io, nel mio primo esperimento (perché ne arriveranno altri), ho ricavato un make-up che oserei definire un po' dark, un po' così, un po' "vediamo cosa combino".


























Forse avrete anche notato il mio immane paiolo. No, quello nelle foto non si vede. Intendo la luce che sulla palette è bella calda, mentre su di me è color grigio pantegana rantolante. Vabbè. Peace and love.

Per il look ho usato la palette in questione, un ombretto in crema violetto, il mix di ombretti verdi usati per il 5 shades of Christmas and friends, una matita bianca e una nera. Il resto sono le solite cose: primer, piegaciglia, mascara.

Ho steso un ombretto cremoso violetto sulla palpebra mobile e un po' oltre la piega. Volevo ottenere un leggero riflesso viola, quindi l'ho sfumato bene. Al di sopra ho picchiettato il viola della palette. Il fucsia l'ho usato per sfumare il colore sulla piega e verso l'esterno. Viola e fucsia sono anche stati sfumati sulla palpebra inferiore. Ho preso il nero e ho cominciato a scurire la piega e gli angoli interno ed esterno dell'occhio, lasciando quindi solo la parte centrale della palpebra mobile più chiara. Sempre con il nero ho scurito anche la palpebra inferiore e poi, solo nella parte centrale, ho picchiettato un mix di verde/nero scuro e verde smeraldo chiaro shimmer. Sulla palpebra mobile superiore, invece, solo nella parte centrale, ho picchiettato il beige della palette. Ho preso una matita nera e ho scurito la rima delle ciglia superiori e ho l'ho sfumata utilizzando il viola della palette e un pennellino molto piccolo. Sulla rima inferiore interna ho steso la matita bianca. Piegaciglia e mascara!

Questo è solo il primo di tanti look che creerò con questa palette. L'ho desiderata troppo per non sfruttarla al massimo :D Ovviamente è un regalo stupendo. Non s'era capito, nè?

Ora tocca a voi dirmi cosa avete ricevuto, se si tratta di make-up o altro, ma soprattutto se questo look vi piace. Baci profumatiiiii!


martedì 17 luglio 2012

Estée Lauder: Violet underground for Fall 2012 e riflessioni

No, non sarà un comunicato stampa. Probabilmente lo avete notato, ma sono rare le volte in cui ne pubblico uno. Motivo numero 1: ci sono tante beauty blogger in gamba e velocissime che lo pubblicano a tempi record, perciò mi sembra stupido ripetere un articolo quando già la rete pullula delle stesse informazioni. Motivo numero 2: li trovo impersonali. Le poche volte che pubblico un comunicato stampa ho una ragione per farlo. A volte perché ho instaurato un rapporto di stima e rispetto nei confronti di qualche addetto dell'ufficio stampa e, a fronte di una richiesta esplicita e cortese, pubblico. A volte perché vedo che non circolano ancora abbastanza informazioni su un prodotto o un brand, altre volte ancora per un mio interesse nei confronti dell'oggetto del comunicato stampa.

Come al solito parlo troppo. O meglio, scrivo.
Spero che abbiate resistito fino a qui perché, in realtà, volevo solo condividere qualche mio pensiero in merito alla collezione autunnale 2012 di Estée Lauder, che mi ha catturata. Già da qualche settimana circolano le immagini... il colore predominante, perlomeno al mio occhio sensibile a lui, è il viola




martedì 19 giugno 2012

Look: Sleek Snapshots palette

Di swatches della nuova palette Snapshots di Sleek ne ho visti tantissimi! Così ho pensato di creare direttamente un look divertente che spero vi piaccia :-) Non avevo idee... mi sono lasciata guidare dall'istinto :D 

La pigmentazione è ottima ad esclusione dell'azzurro opaco che ho trovato molto farinoso e poco scrivente sulla palpebra. Il prezzo come al solito è di 9,90€ presso Sephora :-)

Ecco i colori:

venerdì 15 giugno 2012

Swatch day #8 : TheBalm Meet Matt(e) palette

...e per le amanti degli ombretti opachi ecco la palette tutta opaca proposta da TheBalm. Con un gioco di parole molto sfizioso vi presento Matt, la cua immagine sorridente campeggia sulla palette Meet Matt(e)!

Ho colto l'invito di un'amica che si è offerta di comprarmi qualche prodotto TheBalm per provarla. Non è stato l'unico acquisto fatto (gah!) ma ve ne parlerò presto.

Bando alle ciance e ciancio alle bande: la palette contiene 9 ombretti tutti opachi che non ho ancora avuto modo di provare sugli occhi. La prima impressione però è positiva: gli ombretti sono tutti scriventi ad eccezione del rosa chiaro con cui ho fatto un po' più di fatica. Non sono particolarmente polverosi ma non hanno nemmeno quella texture setosa che contraddistingue molti ombretti di altre marche, a mio parere prima fra tutte Urban Decay. 

I colori non sono dei più vivaci. Il primo trio in alto consente di ottenere un look "basic" e naturalissimo, con un beige, un nocciola e un marroncino scuro. Gli altri colori della palette, se escludiamo il rosa, possono essere utilizzati per scurire qualche ombretto shimmer o molto brillante. Date le dimensioni della palette, che sta in una mano ed è sottile, trovo sia carino portarsela sempre dietro e utilizzare i colori più scuri per la piega o per uno smokey. Se poi vi piace il look total matte allora è perfetta anche da sola perché contiene anche colori chiari da usare come illuminanti. 

La palette è made in the Usa e contiene, in totale, 9.5 grammi di prodotto. Il prezzo è di circa 24€. L'esterno è in cartone, si apre tipo libricino e contiene anche uno specchietto e un pennellino doppio che non amo particolarmente.